Corsi di Dottorato


 

Bando 34°ciclo – A.A. 2018/2019

scadenza:  Lunedi 11 giugno 2018

 

 

DOTTORATO in Immunologia, Medicina Molecolare e Biotecnologie Applicate

 

Responsabile:  Prof. Paolo Rossi

rossipa@med.uniroma2.it

 

Descrizione e Obiettivi del Corso:

Il programma didattica del Corso è comune per tutti i dottorandi. Obiettivi formativi saranno:

  1. Acquisizione della capacità di leadership scientifica attraverso lo svolgimento in prima persona di un progetto di ricerca
  2. Acquisizione di competenze metodologiche su tecniche di base utilizzate nella ricerca, attraverso corsi di formazione teorico-pratici tenuti dai docenti del dottorato o da organizzazioni scientifiche
  3. Acquisizione di conoscenze teoriche sui progressi più rilevanti nel campo della ricerca biomolecolare e biomedica, attraverso la partecipazione a seminari scientifici che vengono svolti nel corso dell’anno presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia e presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università di Tor Vergata

Il programma consente la formazione di una figura di dottore di ricerca finalizzato alla competente traslazione delle conoscenze di base a potenziali applicazioni diagnostiche e/o terapeutiche. A tale scopo la formazione della nuova figura prevede anche l’approfondimento degli aspetti di immunologia clinica relativi alle patologie di interesse di volta in volta individuate e trasferite a livello di progetto di ricerca, anche attraverso stages nelle unità consorziate o presso centri di alta qualificazione nazionale e internazionale.

E’ prevista attività didattica nei tre anni con esercitazioni, seminari e workshop internazionali, distribuita su sei semestri.

 

 


DOTTORATO in Medicina Sperimentale e dei Sistemi

 

Responsabile:  Prof. Massimo Federici

federicm@ uniroma2.it

Segreteria: Dott.ssa Maria Carla Pietrini

pietrini@uniroma2.it

 

Descrizione e Obiettivi del Corso:

Il corso di Dottorato è diviso in cinque aree di ricerca:

  • Metabolica
  • Cardiovascolare
  • Infiammazione Mucosale
  • Oncologia Clinica
  • Respiratoria

 

Il corso si articola in tre anni di frequenza obbligatoria durante l’intero anno accademico. All’inizio di ogni anno accademico, ogni dottorando verrà affidato, sentito il parere del Collegio dei Docenti, ad un docente supervisore con cui concorderà un piano di ricerca conforme ai fini del corso. Al termine di ogni anno accademico, il Dottorando presenterà al Collegio dei Docenti una relazione formale sull’attività svolta. I dottorandi potranno essere autorizzati dal Coordinatore, sentito il parere del Collegio dei Docenti e su proposta del supervisore, ad effettuare periodi di soggiorno presso laboratori italiani o esteri per alcune delle attività connesse al conseguimento dei fini del Dottorato in conformità all’art. 72 del DPR. 382.

Il Corso di articola in:

  • Percorso di Fisiopatologia Clinica (Medicina Traslazionale)
  • Percorso di Alta Formazione Clinica (Clinico/Epidemiologico)

I due percorsi vengono definiti attraverso il piano formativo individualizzato seguito dallo studente, in particolare legato alla linea di ricerca che è impostata da un Tutor, responsabile per la durata del corse del progressivo conseguimento di piena indipendenza sperimentale e formativa, espressa con l’acquisizione dei criteri minimi per il conseguimento del Titolo di Dottore di Ricerca.

 


 DOTTORATO in Neuroscienze

 

Responsabile: Prof. Nicola Biagio Mercuri

mercurin@med.uniroma2.it

http://dottoratoinneuroscienze.uniroma2.it/

 

Descrizione e Obiettivi del Corso:

Lo scopo del Dottorato In Neuroscienze è quello di far acquisire ai candidati un’autonoma capacità di ricerca scientifica che metta in evidenza originalità creativa e rigore metodologico. Il dottorando potrà utilizzare la professionalità acquisita non solo nelle Università ma disporrà anche di conoscenze ed esperienze adeguate alle richieste del mondo del lavoro di oggi, come ad esempio negli Enti Pubblici e privati nonché nelle industrie farmaceutiche.

Il programma didattico comprende una parte di formazione teorica ed una di tirocinio pratico. Saranno fornite le conoscenze di base della neurobiologia nel campo dell’anatomia, biochimica, elettrofisiologia, farmacologia, neuro fisiopatologia clinica, farmacologia immunologica e genetica. Nell’insegnamento saranno privilegiati gli aspetti  metodologici, evidenziando gli strumenti attraverso cui la conoscenza scientifica procede e viene alimentata con il tirocinio pratico, il dottorando potrà acquisire la conoscenza degli strumenti e la padronanza delle metodologie scientifiche e delle tecniche di indagine. Il dottorando potrà scegliere di indirizzare il suo interesse principalmente su alcune tecniche specifiche di una determinata branca della neurobiologia. La formazione tecnico-scientifica sarà completata con la frequentazione di laboratori stranieri altamente qualificati e biotecnologicamente avanzati con i quali il nostro Dottorato da lungo tempo rapporti di fattiva collaborazione scientifica.